IL CONDOMINIO

Efficacia del titolo esecutivo nel confronti dei singoli condomini

La sentenza sotto riportata ribadisce il principio, secondo cui il titolo esecutivo formatosi nei confronti del condominio è azionabile, pure, contro i singoli condomini in proporzione alle rispettive quote, secondo criteri simili a quelli dettati dagli art. 752 e art. 1295 c.c. per le obbligazioni ereditarie.
Tale principio era già stato enunciato dalle Sezioni Unite della Corte di Cassazione con la sentenza n. 9148/08 (che si riporta in questa pagina sotto a quella in commento).
Nel caso considerato, il ricorrente riteneva che la decisione del Tribunale fosse errata perché non aveva dato alcuna rilevanza al fatto che egli avesse definito il giudizio con transazione.

Tale argomentazione non è stata accolta dalla Suprema Corte, la quale ha sottolineato che "ciò che rileva ai fini dell'azione esecutiva è l'individuazione dei soggetti, legittimati rispettivamente ad agire in executivis ed a subire l'esecuzione; questa individuazione va fatta esclusivamente in base al titolo esecutivo, a nulla rilevando - contrariamente a quanto sembra sostenere il ricorrente - che nel giudizio concluso con la sentenza costituente titolo esecutivo fossero parti altri soggetti”.

leggi di più 0 Commenti

Studio Cataldi - Diritto Condominiale

Il posto auto in condominio (dom, 19 ago 2018)
di Valeria Zeppilli – Spesso i cortili condominiali sono adibiti ad aree di parcheggio; altrettanto spesso, però, i posti auto disponibili non bastano per tutti. Da qui i frequenti conflitti tra vicini di casa su chi abbia diritto di parc...
>> leggi di più

Amministratore condominio: dopo la revoca la nomina non è automatica (dom, 12 ago 2018)
di Lucia Izzo - Se viene richiesto al Tribunale di revocare l`amministratore di condominio non può pretendersi in automatico che il giudice provveda anche a nominare uno nuovo: tale compito, infatti, spett...
>> leggi di più

Condominio: per le azioni reali serve il sì dell`assemblea (mer, 08 ago 2018)
di Mario Mongillo - Con l`ordinanza n. 19489 del 23 luglio 2018 la Suprema Corte di Cassazione, sez. II civile, confermando la decisione della Corte di Appello di Lecce, ha chiarito come, in materia di condominio, le azioni reali contro i s...
>> leggi di più

Risponde il condominio per la buca non segnalata sul suo marciapiede (mar, 07 ago 2018)
di Lucia Izzo - Il "generale ed evidente dissesto" in cui versano la strada e il marciapiede non può diventare una sorta di garanzia di irresponsabilità del custode e neppure eliminare il suo obbligo di se...
>> leggi di più